Luci e profumi nel solstizio

Il solstizio d’inverno (Wintersonnenwende) è uno dei giorni più significativi per le culture del nord Europa.

Paesi in cui per lunghi mesi il buio predomina sulla luce, si ritrovano per festeggiare questo importante momento di passaggio.

Con la “notte più lunga dell’anno” iniziano le cosiddette Raunächte, dodici notti magiche che segnano il passaggio dal vecchio al nuovo anno, dal buio alla luce. In molti di questi Paesi – ed oggi vogliamo raccontarvi la tradizione tedesca – durante queste giornate vengono fatti dei riti di fumigazioni, i cosiddetti Räucherrituale.

Le erbe raccolte durante il solstizio d’estate, cariche dell’energia della luce e del sole nel giorno più lungo dell’anno, vengono seccate e accuratamente custodite per essere utilizzate in queste notti.

Ci si appresta a salutare l’anno che ci si lascia alle spalle e le lunghe ore di buio per aprirsi al nuovo anno e alla luce, che lenta ma inesorabile, tornerà ad avere la meglio.

Le modalità e le erbe utilizzate possono cambiare a seconda del Paese (anche nei masi altoatesini venivano praticati riti simili, con le erbe spontanee raccolte nei prati in estate), noi vi raccontiamo il modo in cui noi, da diversi anni, celebriamo questo momento.

IMG-20201221-WA0016

Come detto le erbe che si possono utilizzare sono molteplici.

Ve ne proponiamo alcune che per noi sono particolarmente significative (ed anche di facile reperibilità, così se volete sperimentare da soli avrete meno problemi a reperire il materiale!)

Il Rosmarino, noto per le sue importanti proprietà antisettiche ma anche per avere un forte potere fortificante per il corpo.

La lavanda, con le sue note proprietà calmanti, indispensabile per ridurre lo stress e gli stati di affaticamento.

L’alloro, che fin dall’antichità veniva utilizzato per le sue proprietà purificanti, antisettiche e depurative.

La salvia bianca, l’erba per eccellenza quando si parla di fumigazioni e purificazioni, forse meno diffusa nei nostri giardini ma comunque facilmente reperibile in negozi specializzati o on-line.

Come utilizzarle?

IMG-20201221-WA0017Le erbe essiccate possono essere utilizzate arrotolandole tra di loro, avendo cura di tenere all’esterno le foglie di alloro, più larghe e stabili, e di inserire all’interno le altre.

Il tutto deve essere poi fermato con un filo di cotone e si può successivamente procedere all’accensione, avendo sempre cura e attenzione per le braci o le ceneri che si possono formare (stiamo pur sempre parlando di un’attività che vede coinvolto il fuoco, è naturalmente fondamentale non lasciare i bambini ad occuparsene da soli ma che sia sempre presente un adulto attento!).

IMG-20201221-WA0015Il metodo che noi preferiamo è quello con l’uso della carbonella.

In questo caso vi serviranno una piccola ciotolina di ceramica, un po’ di sabbia o ghiaia. un dischetto di carboncino, le vostre erbe essiccate e, facoltativo, eventualmente qualche grano d’incenso.

Come detto, stiamo sempre maneggiando oggetti incandescenti e per questo consigliamo anche l’uso di una piccola pinza per maneggiare in sicurezza il carbone.

Posizionate un po’ di sabbia all’interno della ciotolina, appoggiatevi il carboncino al quale darete fuoco.

Non appena si sarà formato quel classico rossore da carbone incandescente, potrete procedere appogiandovi sopra con cura le erbe e l’incenso.

Una volta terminato il rito di fumigazione, il carboncino deve essere gestito in sicurezza alla stregua di tutte le braci e quindi posizionate in sicurezza all’esterno della casa in appositi contenitori ignifughi (un po’ come vi regolate in estate con il vostro barbeque 😉 ).

Se lo fate all’interno della vostra casa o appartamento, ricordatevi, una volta terminato il rito, anche di arieggiare adeguatamente gli ambienti. Lasciate che i profumi delle erbe si mischino all’aria frizzante dell’inverno e salutate così anche l’arrivo della nuova stagione.

Ora avete le indicazioni fondamentali per provare anche da soli. Mai come in un anno come questo risulta importante riunire tutte le energie, i riti, i saperi per salutare tutto ciò che abbiamo passato in questi lunghi, lunghissimi dodici mesi ed aprirci con fiducia ad un anno nuovo pieno di speranza!

Buon solstizio a tutti voi!

IMG-20201221-WA0014

Wintersonnenwende

Luci e profumi nel solstizioultima modifica: 2020-12-18T23:59:49+01:00da trameeterra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento