Scrivere e Dipingere Migrazioni

 

Dal 2015 anche la Comunità di Primiero è diventata territorio di accoglienza di alcuni migranti giunti nel nostro Paese attraverso gli sbarchi nel sud Italia. Al momento (luglio 2016) si tratta di 9 donne sole ed un nucleo famigliare.

Il loro arrivo, l’incontro con abitudini per certi versi molto diverse dalle nostre, la diffidenza verso ciò che non si conosce e la perplessità generale – in un periodo di comunque relativo malessere per il nostro Paese – sui progetti di accoglienza straordinaria ha inizialmente suscitato un certo malumore tra le gente del luogo.

Con il passare del tempo la situazione è migliorata ma ci si è resi conto che ciò che appare all’esterno è spesso una parte – e non la migliore – dell’enorme investimento di lavoro e volontariato che si sta facendo per far funzionare l’accoglienza a Primiero.

Con il Focus Group Immigrazione (gruppo di dialogo interculturale attivo sul territorio dal 2008) ci si è quindi a lungo interrogati su come raccontare in maniera efficace il progetto, i nostri ospiti, le attività dei numerosi volontari ed aiutare in tal senso la positiva interazione tra locali e migranti.

Da questo punto di partenza è nato “Scrivere e Dipingere Migrazioni” con l’idea di raccontare, con l’aiuto della scrittura e della pittura (al momento, ma stiamo lavorando anche su altre forme di espressione!) quel che sta succedendo nella nostra Valle.

Il progetto non sarebbe nemmeno iniziato senza la collaborazione di due scrittrici e due pittrici che hanno messo a disposizione i loro talenti, hanno incontrato i nostri ospiti, i volontari, hanno avuto la pazienza di confrontarsi con noi e di mettersi in gioco in quest’idea che sta ancora prendendo forma!

Raccoglieremo man mano in questa pagina l’esito di questo lungo lavoro: perché sia letto, diffuso, “linkato” a destra e a manca. Per contrastare con una cosa semplicemente bella le malelingue e i malumori!

Le scrittrici:

 IMG_20160603_135353Caterina De Marchi

Buongiorno.
Mi chiamo Caterina De Marchi, ho sedici anni e abito a Torcegno, ridente localitá della Valsugana Orientale. Scrivo da quando mi hanno insegnato a scrivere, suono la chitarra, nuoto e non vi dico che scuola frequento perché non ci voglio pensare in vacanza. In italiano ho il 6 tirato per colpa di Dante. Lo so, è vergognoso, ma io mi occupo di temi attuali e di vita terrena. Negli ultimi tempi ho condiviso molte esperienze con diversi ragazzi e ragazze richiedenti asilo, persone prima che migranti, giovani come me, con i loro sogni, ma con un presente e un passato molto duri. Ho cercato di immedesimarmi in loro per scrivere i miei ultimi racconti.

Gabriella BosminGabriella Bosmin

Ho insegnato ai bambini per molti anni e insieme siamo stati veramente bene.
Ho un orto a Primiero, personale e indipendente, ho affidato alla selezione naturale, non essendo io sempre presente. Ciò nonostante sono più che soddisfatta dei risultati.
Mi piace scrivere racconti sulle persone, sugli animali e soprattutto per i bambini.
Sono una ricercatrice di storia locale e amo scartabellare negli archivi fra i documenti, parlare con le persone e conoscere le loro storie.
Vivo fra Venezia e Primiero.

Le pittrici:

528101_10151068324667797_495081923_nFreja Friborg

Sono nata nel 1986 e cresciuta a Copenaghen, Danimarca, ma abito adesso in Primiero con il mio compagno e nostro figlio di 19 mesi.
Dal 2009, ho viaggiato la maggior parte del tempo e visitato oltre 40 paesi. Queste esperienze e impressioni sono alla base della mia ispirazione artistica, insieme con un grande interesse per la natura, la biologia e le sensazioni all’interno.
Ho un grande passione per il nostro pianeta e la terra e vorrei contribuire a creare un mondo più sano e più verde per tutti.

Erika

Erica Schweizer

Nata a Primiero, laureata in lettere Classiche a Padova, affianca all’attività didattica e culturale la passione per la pittura e l’illustrazione. È stata allieva di Štěpán Zavřel nel 1995 presso la Scuola Internazionale d’Illustrazione di Sarmede. Nel 1999, trasferitasi in Corea del Sud, ha seguito lezioni di pittura tradizionale coreana. Dal 2007 al 2010 ha frequentato a Bruxelles i corsi di grafica e incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Anderlecht in Belgio. Da anni collabora per allestimenti grafici e illustrazioni di libri di autori trentini e veneti (raccolte di fiabe e favole, saggi letterari, etc.) pubblicando presso le Edizioni Osiride di Rovereto. Ha ottenuto premi e segnalazioni in concorsi e mostre collettive nazionali e internazionali.

Grafica:

Gianfranco Bettega

La FugaLa Regina

 

Scrivere e Dipingere Migrazioniultima modifica: 2016-06-30T22:52:38+02:00da trameeterra

Lascia un commento